Una soluzione green per il trasporto nei mari

Navi di trasporto piu sostenibili

Il mondo automobilistico ed i suoi grandi gruppi, stanno operando uno sforzo molto importante, per attuare una visione del business sempre più sostenibile nel prossimo futuro, basti pensare che un brand di lusso come Bentley ha dichiarato, che dal 2030 le sue vetture saranno a solo propulsione elettrica e già oggi sta investendo per far si che la sua fabbrica riduca il suo impatto ambientale, in modo rapido ed efficace. Oggi il gruppo Volkswagen ha battezzato due imponenti navi trasporto che adottano una tecnologia, che garantisce di ridurre moltissimo l’impatto ambientale di questi colossi del mare.

media Carburante dagli scarti 01
Una soluzione green per il trasporto nei mari 3

Una soluzione green

Per darvi due numeri esaustivi, e ricordarci quanto il mare sia una autostrada globale, il solo Volkswagen Group Logistics organizza, coordina ed è responsabile per circa 7.700 partenze nel mondo ogni anno.

Diverse centinaia di transatlantici e mercantili per il trasporto di vetture solcano gli oceani ogni giorno, per il Gruppo Volkswagen. Trasportano 2,8 milioni di automobili nuove all’anno. A questi si aggiungono 250.000 container che contengono componenti e pezzi di ricambio.

Le due navi, tecnologicamente avanzate, sono lunghe 200 metri e larghe 38. Hanno 13 ponti auto e una capacità pari a 7.500 tonnellate di stazza, che corrispondono a circa 4.700 veicoli del mix di modelli del Gruppo Volkswagen.

Finora erano state costruite soltanto poche e più piccole navi per merci rotabili con alimentazione a GNL, destinate al trasporto su brevi distanze.

Per quanto riguarda il trasporto transoceanico di veicoli, Volkswagen Group Logistics fa da apripista con questo tipo di alimentazione.

media Carburante dagli scarti 02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il trasporto nei mare  

Le navi a GNL sostituiranno due dei nove mercantili tradizionali alimentati a olio combustibile denso attualmente utilizzati da Group Logistics nell’Atlantico, tra Europa e Nord America. La SIEM CONFUCIUS entrerà in servizio a gennaio 2020, dopo il suo trasferimento dall’Asia all’Europa, e la SIEM ARISTOTLE nella primavera 2020 sulle stesse rotte.

I motori a GNL consentono una sensibile riduzione delle emissioni: fino al 25% in meno di CO2, fino al 30% in meno di NOx, fino al 60% in meno di particolato e fino al 100% di SOx.

Entrambi i mercantili sono equipaggiati con un motore dual-fuel con iniezione diretta e trattamento dei gas di scarico da 12.600 kW di MAN Energy Solutions (nell’orbita del gruppo VW).

Oltre al gas naturale liquefatto refrigerato, possono anche utilizzare e-gas eco compatibile, prodotto tramite Power-to-X, o biogas. In modalità eco-speed, le navi viaggiano a 16,5 nodi (30,6 km/h).

Con i due serbatoi, ognuno con capacità di 1.800 metri cubici, i mercantili hanno capienza e autonomia comparabili a quelli tradizionali alimentati a olio combustibile denso.

Per sapere di piu sui nostri servizi di consulenza per le yacht, clicca qui.

Monaco Capital Of Yachting
Prev eco yacht - l'isola felice Post Covid
Next Marine-based skincare amenities for green yachts
one ocean beauty for a green luxury yacht

Comments are closed.